More stories

  • in

    NBA, i migliori quintetti della stagione: LeBron e Antetokounmpo più votati

    NEW YORK – I migliori quintetti della stagione sono qui. L’Nba ha annunciato quali sono state le migliori formazioni della stagione. I due giocatori che hanno ricevuto più voti nel primo quintetto, 100 a testa, sono LeBron James e Giannis Antetokounmpo dei Millwaukee Bukcs, attuale Mvp in carica. I due fenomeni, originari rispettivamente di Akron e Atene, sono stati affiancati in questa prestigiosa formazione da James Harden, Anthony Davis e Luka Doncic. La seconda squadra più forte, invece, è formata da Kawhi Leonard, Pascal Siakam, Nikola Jokic, Damian Lillard e Chris Paul. Infine, nel terzo quintetto ci sono Jayson Tatum, Ben Simmons, Jimmy Butler, Rudy Gobert e Russell Westbrook. LEGGI TUTTO

  • in

    NBA, ecco i migliori quintetti della stagione

    NEW YORK – L’Nba ha annunciato quali sono i migliori quintetti della stagione. I due giocatori che hanno ricevuto più voti nel primo quintetto, 100 a testa, sono LeBron James e Giannis Antetokounmpo dei Millwaukee Bukcs, attuale Mvp in carica. I due fenomeni, originari rispettivamente di Akron e Atene, sono stati affiancati in questa prestigiosa formazione da James Harden, Anthony Davis e Luka Doncic. La seconda squadra più forte, invece, è formata da Kawhi Leonard, Pascal Siakam, Nikola Jokic, Damian Lillard e Chris Paul. Infine, nel terzo quintetto ci sono Jayson Tatum, Ben Simmons, Jimmy Butler, Rudy Gobert e Russell Westbrook. LEGGI TUTTO

  • in

    Nba, storica rimonta Denver: è in finale! Miami batte Boston in gara-1

    ORLANDO (Florida) – Storica rimonta centrata dai Nuggets ai danni dei Clippers. Denver conquista con un 104-89 gara-7 e si prende la finale della Western Conference dei play-off Nba, facendo sfumare la possibilità di un derby di Los Angeles. Trascinatori della squadra di coach Malone i soliti Nikola Jokic e Jamal Murray: per il serbo una tripla doppia (16 punti, 22 rimbalzi e 13 assist, più 3 stoppate e 2 recuperi per un eccezionale +22 di plus/minus), mentre il canadese mette a referto 40 punti con 15/26 al tiro, 5 assist e 4 rimbalzi. Kawhi Leonard chiude con 6/22 al tiro e 14 punti, Paul George fa addirittura peggio con 10 punti e 4/16 al tiro. Denver diventa la prima squadra nella storia Nba a rimontare per due volte negli stessi play-off dopo essersi trovata sotto 3-1 (dopo la serie decisa in gara-7 con Utah). E ora di fronte c’è ancora una volta Los Angeles, ma stavolta saranno i Lakers di LeBron James.

    Nba, Miami batte Boston in gara-1
    La finale della Eastern Conference vede Miami partire col piede giusto. Serve un tempo supplementare e la compartecipazione dei Celtics, avanti di 12 alla fine del terzo quarto in una sfida dai continui ribaltamenti, per deciere gara-1. Goran Dragic, autore di 29 punti, brilla tra gli Heat, insieme alle giocate nel finale del duo formato da Jimmy Butler e Bam Adebayo: il primo piazza il gioco da tre punti del sorpasso, mentre il secondo stoppa Jayson Tatum mettendo in cassaforte il successo di Miami per 117-114. Per i Celtics non sono sufficienti i 30 punti con 14 rimbalzi, 5 assist e 3 recuperi di Jayson Tatum.

    Il quadro dei Play-off
    Questo il quadro dei play-off Nba in programma al Walt Disney World Resort di Orlando:
    EASTERN CONFERENCE
    I TURNO
    MILWAUKEE BUCKS – Orlando Magic —– (4-1)
    Indiana Pacers – MIAMI HEAT —– (0-4)
    BOSTON CELTICS – Philadelphia 76ers —– (4-0)
    TORONTO RAPTORS – Brooklyn Nets —– (4-0)
    SEMIFINALI
    Toronto Raptors – BOSTON CELTICS —– (3-4)
    Milwaukee Bucks – MIAMI HEAT —– (1-4)
    FINALE
    Boston Celtics – Miami Heat 114-117 (0-1)
    WESTERN CONFERENCE
    I TURNO
    LOS ANGELES LAKERS – Portland Trail Blazers —– (4-1)
    HOUSTON ROCKETS – Oklahoma City Thunder —– (4-3)
    DENVER NUGGETS – Utah Jazz —– (4-3)
    LOS ANGELES CLIPPERS – Dallas Mavericks —– (4-2)
    SEMIFINALI
    LOS ANGELES LAKERS – Houston Rockets —– (4-1)
    Los Angeles Clippers – DENVER NUGGETS 89-104 (3-4)
    FINALE
    Los Angeles Lakers – Denver Nuggets 18/9
    [[smiling:131838]] LEGGI TUTTO

  • in

    Nba, Denver in finale a Ovest! Miami parte bene con Boston

    ORLANDO (Florida) – I Denver Nuggets centrano una storica rimonta ai danni dei Los Angeles Clippers e conquistano la finale della Western Conference dei play-off Nba. A trascinare la squadra di coach Malone sono ancora una volta Nikola Jokic e Jamal Murray: il serbo chiude con una tripla doppia (16 punti, 22 rimbalzi e 13 assist, più 3 stoppate e 2 recuperi per un eccezionale +22 di plus/minus), mentre il canadese segna 40 punti con 15/26 al tiro, 5 assist e 4 rimbalzi. Primo tempo equilibrato alla AdventHealth Arena, chiuso dai Clippers avanti di 2 punti. Poi però la squadra di Doc Rivers sparisce, tradita dai suoi big: Kawhi Leonard chiude gara-7 con 6/22 al tiro e 14 punti, Paul George fa addirittura peggio con 10 punti e 4/16 al tiro. Al contrario i Nuggets cambiano passo: con un parziale di 50-33 nella seconda parte della gara vincono senza offrire per 104-89. Dopo la serie decisa in gara-7 con Utah, Denver diventa dunque la prima squadra nella storia Nba a rimontare per due volte negli stessi play-off dopo essersi trovata sotto 3-1: nella finale di Conference, al via nella notte italiana tra venerdì e sabato, i Nuggets andranno a caccia di una nuova impresa con i Lakers.
    Nba, niente derby di Los Angeles a Ovest! I Nuggets eliminano i Clippers Nba, parte bene Miami a Est
    È già cominciata, invece, la finale della Eastern Conference e Miami è partita col piede giusto. Per decidere gara-1 contro Boston è stato però necessario un tempo supplementare e la compartecipazione dei Celtics, avanti di 12 alla fine del terzo quarto in una sfida dai continui ribaltamenti. Gli Heat ringraziano Goran Dragic, autore di 29 punti, e le giocate nel finale del duo formato da Jimmy Butler e Bam Adebayo: il primo piazza il gioco da tre punti del sorpasso, mentre il secondo stoppa Jayson Tatum mettendo in cassaforte il successo di Miami per 117-114. Decisivo anche l’apporto di Tyler Herro, autore di 12 punti, 11 rimbalzi e 9 assist, ma soprattutto sempre presente nei momenti decisivi. Ai Celtics, invece, non bastano i 30 punti con 14 rimbalzi, 5 assist e 3 recuperi di Jayson Tatum. (in collaborazione con Italpress)
    Nba, buona partenza per Miami: vittoria su Boston in gara-1 Il quadro dei Play-off
    Questo il quadro dei play-off Nba in programma al Walt Disney World Resort di Orlando:
    EASTERN CONFERENCE
    I TURNO
    MILWAUKEE BUCKS – Orlando Magic —– (4-1)
    Indiana Pacers – MIAMI HEAT —– (0-4)
    BOSTON CELTICS – Philadelphia 76ers —– (4-0)
    TORONTO RAPTORS – Brooklyn Nets —– (4-0)
    SEMIFINALI
    Toronto Raptors – BOSTON CELTICS —– (3-4)
    Milwaukee Bucks – MIAMI HEAT —– (1-4)
    FINALE
    Boston Celtics – Miami Heat 114-117 (0-1)
    WESTERN CONFERENCE
    I TURNO
    LOS ANGELES LAKERS – Portland Trail Blazers —– (4-1)
    HOUSTON ROCKETS – Oklahoma City Thunder —– (4-3)
    DENVER NUGGETS – Utah Jazz —– (4-3)
    LOS ANGELES CLIPPERS – Dallas Mavericks —– (4-2)
    SEMIFINALI
    LOS ANGELES LAKERS – Houston Rockets —– (4-1)
    Los Angeles Clippers – DENVER NUGGETS 89-104 (3-4)
    FINALE
    Los Angeles Lakers – Denver Nuggets 18/9
    [[smiling:131838]] LEGGI TUTTO

  • in

    Ufficiale: Nurse rinnova coi Raptors

    TORONTO (Canada) – “I Toronto Raptors hanno annunciato che il coach Nick Nurse ha firmato un’estensione del contratto pluriennale. In base alla politica del team, i termini finanziari dell’accordo non sono stati divulgati. La scorsa stagione, Nurse ha guidato i Raptors a un record di 53-19 durante la stagione regolare (il secondo migliore nella NBA) e ha stabilito un record di franchigia con una percentuale di vittorie di 0,736. Toronto ha anche raggiunto le semifinali della Eastern Conference per il quinto anno consecutivo”. Con un comunicato apparso sul proprio sito ufficiale, i campioni in carica dell’Nba hanno ufficializzato la conferma del proprio tecnico, fresco di nomina “Coach dell’Anno” 2019-2020. LEGGI TUTTO

  • in

    Gasol omaggia Kobe Bryant: anche la figlia si chiamerà Gianna

    ROMA – Bellissimo gesto da parte di Pau Gasol che ha deciso di omaggiare Kobe Bryant. Il cestista spagnolo, migliore amico ed ex compagno di squadra della leggenda dei Lakers, ha deciso di chiamare sua figlia Gianna, come la secondogenita dell’americano, 14enne promessa del basket femminile, scomparsa insieme al parde nell’incidente in elicottero dello scorso gennaio. Un gesto che dimostra quanto i due fossero vicini e quanto fossero legati da una grande amicizia. Gasol ha dato l’annuncio sul suo profilo Instagram ufficiale: “La nostra piccola è finalmente arrivata! Il parto è andato molto bene e non potremmo essere più felici. Elisabet Gianna Gasol, un nome davvero significativo per la nostra bellissima figlia!”. Un bellissimo gesto che non è passato inosservato alla stessa moglie di Kobe, Vanessa, che ha commentato la notizia con grande felicità: “La mia figlioccia è qui!”, a cui ha risposto sempre Pau Gasol: “Ti voglio bene sorella, sarai la miglior madrina per la nostra Ellie Gianna”. LEGGI TUTTO

  • in

    Kobe Bryant, l'omaggio di Gasol: anche la figlia si chiamerà Gianna

    ROMA – Pau Gasol omaggia Kobe Bryant. Il cestista spagnolo, migliore amico ed ex compagno di squadra della leggenda dei Lakers, ha deciso di chiamare sua figlia, nata oggi, Gianna, come la secondogenita dell’americano scomparsa in un incidente in elicottero insieme al padre lo scorso gennaio. Un gesto che dimostra quanto i due fossero vicini e quanto fossero legati da una grande amicizia. Gasol ha dato l’annuncio sul suo profilo Instagram ufficiale: “La nostra piccola è finalmente arrivata! Il parto è andato molto bene e non potremmo essere più felici. Elisabet Gianna Gasol, un nome davvero significativo per la nostra bellissima figlia!”. Un bellissimo gesto che non è passato inosservato alla stessa moglie di Kobe, Vanessa, che ha commentato la notizia con grande felicità: “La mia figlioccia è qui!”, a cui ha risposto sempre Pau Gasol: “Ti voglio bene sorella, sarai la miglior madrina per la nostra Ellie Gianna”. LEGGI TUTTO