More stories

  • in

    Pallavolo femminile, Lucia Bosetti e Noemi Signorile pronte alla ripartenza

    Due grandi protagoniste della prossima stagione ormai alle porte, Lucia Bosetti giocatrice di Scandicci e Noemi Signorile di Cuneo si stanno preparando . Due ritorni , sì perche Signorile nelle ultime stagioni ha giocato all’estero mentre Lucia Bosetti anche se da diverse stagioni indossa la maglia del club toscano ritornerà dopo l’infortunio alla spalla. Due […]
    The post Pallavolo femminile, Lucia Bosetti e Noemi Signorile pronte alla ripartenza appeared first on SuperNews. LEGGI TUTTO

  • in

    Barani. “Ho creato una squadra che rappresenta l’espressone dei migliori talenti di Roma, e non solo, e uno staff di grandi professionisti”

    Al vertice della piramide, dello “staff del Presidente”, c’è proprio lui, Antonello Barani, capace in questi anni, soprattutto in questi ultimi mesi, di tenere la barra dritta e andare avanti nel nome di Roma e per amore di questo sport. “Non è stato facile – afferma -, andiamo incontro quotidianamente a molte difficoltà, ma siamo ancora qui, soprattutto dopo il lockdown, con grande forza ed energia, del resto non mi piace lasciare le cose a metà”. Un Presidente che ha sempre giurato fedeltà ai colori capitolini. “Abbiamo allestito una squadra per competere ad alti livelli, composta quasi interamente da romani, ogni giocatore era protagonista nelle proprie realtà territoriali ed è bellissimo vederli oggi ancora più protagonisti, giocare insieme sotto la stessa bandiera, quella della Roma Volley. Siamo assolutamente convinti del progetto “I figli di Roma” perché il gruppo è ottimo davvero e siamo orgogliosi di aver creato qualcosa di unico, che prima non è mai esistito”. La Roma Volley ha comunicato, come prassi, tutti i componenti della rosa e dello staff tecnico, ma in questo periodo estivo ha svelato lo staff societario, dirigenziale, mettendo in luce ogni aspetto. “Tenevo molto – continua Barani – a questa singola presentazione, non lo ha mai fatto nessuno, penso che lo staff abbia la stessa importanza della squadra che va in campo, anzi ne è parte integrante. Ognuno, professionista nel suo ruolo, è un ingranaggio di una macchina importante, tutti facciamo parte di un motore propulsore, io per primo, che deve spingere e alzare i giri ogni stagione. Abbiamo in questi anni aumentato le persone e le competenze, fino a comporre, oggi, un articolato organigramma di altissimo livello ed esperienza. Squadra che vince non si cambia, abbiamo voluto mantenere lo zoccolo duro, sono soddisfatto di quello che abbiamo fatto”. Ora, però, bisogna alzare l’asticella. “Dobbiamo guardare oltre, Roma merita piazze ambiziose, dobbiamo tutti lavorare per crescere di livello, questa squadra deve essere l’espressione di un movimento intero, vogliamo raggiungere i playoff e giocarcela fino alla fine. Il mio sogno nel cassetto? costruire una nostra casa entro i prossimi 15 mesi e arrivare in Superlega entro i prossimi 4 anni. Buon ferragosto a tutti”. LEGGI TUTTO

  • in

    Puglia e Basilicata scenario dell’Europeo U18 maschile dal 5 al 13 settembre

    Di Redazione
    La CEV (Confédération Européenne de Volleyball) ha reso pubblico nella mattinata di ieri l’esito dei sorteggi per i gironi della fase finale dell’Europeo U18M in programma dal 5 al 13 settembre tra Lecce e Marsicovetere (PZ).
    Gli azzurrini di Vincenzo Fanizza, reduci dal collegiale della durata di circa un mese svolto in Salento, conosceranno da vicino a partire da domani, in un secondo collegiale, la località lucana di Marsicovetere che sarà sede del girone I che li ospiterà a partire dal 5 settembre. Le urne della CEV hanno infatti inserito l’Italia nel girone I insieme a Turchia, Belgio, Bulgaria, Slovacchia, Finlandia mentre nel girone II, in programma a Lecce si incontreranno i campioni in carica della Germania insieme a Repubblica Ceca, Russia, Francia, Germania, Bielorussia, Polonia.
    Dalla prima fase con gironi all’italiana, che si giocherà dal 5 al 10 settembre, le prime due di ogni girone avranno accesso alle semifinali e finali (1/2 e 3/4) che si giocheranno a Lecce il 12 e 13 settembre. La terza e la quarta classificata dei due gironi scenderanno in campo a Marsicovetere, sempre nelle giornate di sabato 12 e domenica 13 settembre, per aggiudicarsi le posizioni dal quinto all’ottavo posto utili per la qualificazione al prossimo mondiale e all’EYOF.
    Questo il commento del tecnico azzurro Vincenzo Fanizza dopo il sorteggio: “Molte squadre le conosceremo solo durante l’Europeo, a causa dell’emergenza legata al Covid-19 i tornei di qualificazione non si sono infatti disputati. Questa sarà una delle difficoltà maggiori, noi cercheremo di farci trovare pronti, scendendo in campo con l’obiettivo di affrontare tutte le avversarie al massimo. Non possiamo dire quindi c’è una partita facile o una difficile, pensiamo prima a noi e poi agli altri. In queste settimane stiamo lavorando duramente per trovare un’impostazione di gioco e non è facile, tenendo conto del periodo di inattività dei ragazzi e del fatto che non hanno potuto fare esperienza nelle finali regionali e nazionali. Tutto diventa più complicato, non lo dico assolutamente per lamentarmi, ma solo per far capire che in questa stagione così particolare, sia il programma di lavoro, sia il percorso di crescita sono differenti. Vogliamo arrivare nella migliore condizione possibile al torneo e non mi riferisco solo all’aspetto tecnico, ma anche a quello mentale. La squadra deve mantenere la giusta tranquillità, senza avvertire troppo la pressione, dovuta al fatto di giocare in casa. Durante i collegiali non è stato facile continuare ad allenarsi, leggendo e sentendo le notizie legate ai contagi. Ti rimane sempre il dubbio che magari il torneo non venga disputato, è difficile rimanere sereno. Detto questo, la motivazione di scendere in campo è davvero grande e i ragazzi in palestra ce la stanno mettendo tutta per migliorarsi. Noi vogliamo dare all’intero movimento pallavolistico un segnale di ripartenza e speranza“.
    A riaprire le porte dei palasport, almeno per atleti e tecnici, saranno quindi la terra di Basilicata e la terra di Puglia per un ritorno in campo, atteso da tanti, per un traguardo importante come il titolo europeo: “Un forte segnale di ripartenza – ha dichiarato il presidente del CR FIPAV Puglia Paolo Indiveri -, vogliamo vederla così la conferma che dal 5 al 13 settembre ospiteremo in Puglia, e precisamente a Lecce, i Campionati Europei Under 18 maschili. La voglia di riprendere, di tornare a parlare di pallavolo giocata, di colorare questo momento grigio che ancora non siamo riusciti a metterci alle spalle, sarà la spinta che ci permetterà di superare agilmente le inevitabili difficoltà che incontreremo in questi ultimi 20 giorni prima dell’inizio della manifestazione. Ma la macchina organizzativa pugliese, rodata dai recenti eventi internazionali, non si farà trovare impreparata e riuscirà ad accogliere degnamente i partecipanti alla prestigiosa manifestazione. Un ringraziamento particolare va all’Amministrazione Comunale di Lecce, che pur tra mille difficoltà di vario genere, ha lottato con tenacia per farsi trovare pronta al momento giusto. Speriamo solo di poterci godere dal vivo tutte le gare ed in particolare le semifinali e le finali di sabato 12 e domenica 13, dove ci auguriamo di stringerci intorno ai ragazzi di Vincenzo Fanizza che abbiamo avuto il piacere di ospitare nella nostra terra, con il collegiale di preparazione estivo, anche grazie alla splendida disponibilità della società Cutrofiano Volley. In bocca al lupo a tutti e viva la pallavolo, che non si arrende, che lotta e che vuole tornare a colorare le palestre scolastiche di tutta Italia!“.
    In questi giorni la nazionale di Vincenzo Fanizza, giunta a Marsicovetere, lavorerà in vista dell’Europeo con un gruppo formato da sedici atleti fino al 4 settembre. Dei sedici convocati, in dodici prenderanno poi parte all’Europeo.
    Questa la lista degli atleti convocati: Cosimo Balestra (Green Volley Francavilla); Mattia Boninfante (Volley Treviso); Federico Ciardo (Pallavolo Azzurra Alessano); Gabriele D’Ambrosio (Volley Parella); Ambrose Ionut (Lube Volley); Gabriele Laurenzano (Materdomini Castellana); Mattia Orioli (Robur Costa Ravenna); Alessandro Pisoni, Gianluca Rossi, Nicolò Volpe (Vero Volley Monza); Luca Porro, Marco Zoratti (Colombo Genova); Francesco Quagliozzi (Roma 7 volley); Federico Bonacchi, Matteo Staforini (Power Volley); Ranieri Truocchio (Modena Volley).CalendarioI GIRONI (dal 5 al 10 settembre)Pool I (Marsicovetere, Potenza): Italia, Turchia, Belgio, Bulgaria, Slovacchia, Finlandia.Pool II (Lecce): Rep. Ceca, Russia, Francia, Germania, Bielorussia, Polonia.Sabato 12 settembre: Semifinali 1/4 a Lecce, semifinali 5/8 a Marsicovetere (PZ)Domenica 13 settembre: Finale 1/2 e 3/4 a Lecce, finale 4/5 e 7/8 a Marsicovetere (PZ)
    (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Fiocco Rosa: Giulio Sabbi papà per la seconda volta

    CISTERNA  – Fiocco rosa in casa Top Volley Cisterna. L’opposto Giulio Sabbi è diventato papà per la seconda volta: all’alba di oggi (venerdì) alle 4.36 nell’ospedale di Oderzo, nel trevigiano, è nata Gaia una piccolina di poco più di tre chili. L’opposto di Zagarolo aveva raggiunto la moglie Federica nelle ore precedenti alla nascita e ha celebrato questo lieto evento con i famigliari prima di dedicare alla neonata anche un post sui social.

    “Benvenuta Gaia” con la baby-Sabbi che è la seconda figlia dell’atleta della Top Volley: l’altra si chiama Greta ed è nata nel 2018. “Sono felicissimo e la mamma sta bene, grazie a tutti per gli auguri” si è limitato a dire il bomber laziale che lunedì riabbraccerà anche i compagni di squadra alla ripresa degli allenamenti nel palazzetto dello sport di Cisterna. “Non vediamo l’ora di ritrovare Giulio per festeggiare insieme a lui questo lieto evento” ha spiegato Gigi Randazzo rappresentando un po’ il pensiero di tutta la squadra. Gioia e complimenti anche da tutto il resto del Club e dei tifosi pontini che hanno testimoniato tutta la loro gioia.

    Le congratulazioni sono arrivate da tutto il mondo del volley, anche Christian Savani, ex schiacciatore della Top Volley, si è congratulato con Giulio e Federica, ma anche una marea di altri giocatori di pallavolo da Max Holt che in italiano ha scritto “un abbraccio bomber” ma anche Matteo Piano che ha aggiunto “tantissimi auguri a voi, un abbraccio Giulio”, Marko Podrascanin ha chiuso salutato il lieto evento con un “auguroni” e Dragan Stankovic che ha fatto gli auguri e ha aggiunto una marea di icone di felicità. Ma anche tanti appassionati e tifosi hanno salutato la nascita della piccola Gaia con una marea di commenti e di like sui canali social della Top Volley Cisterna.

    A Giulio e Federica e alla prima genita Greta le più sentite felicitazioni anche dalla Redazione di Volleyball.it 

    Sostieni Volleyball.it

    Articolo precedenteComitato 4.0: “Soddisfazione, dal governo 90 milioni per lo sport” LEGGI TUTTO

  • in

    Comitato 4.0: “Soddisfazione, dal governo 90 milioni per lo sport”

    Massimo Righi, Presidente della Lega Pallavolo

    BOLOGNA – Un bonus fiscale del 50% per chi sponsorizza squadre e atleti. È la misura introdotta dal decreto agosto che prevede un credito di imposta sulle sponsorizzazioni, con un plafond di 90 milioni di euro. Il provvedimento accoglie le richieste del Comitato 4.0, costituito da Pietro Basciano, presidente Lega Nazionale Pallacanestro, Umberto Gandini, presidente Lega Basket Serie A, Francesco Ghirelli, presidente Lega Pro, Fabio Pagliara, segretario generale Fidal Runcard, Massimo Protani, presidente Lega Basket Femminile, Massimo Righi, presidente Lega Pallavolo Serie A e Mauro Fabris, presidente Lega Pallavolo Serie A Femminile,

    Il Comitato 4.0 ha avanzato un progetto di sistema per lo sport italiano, un progetto strutturale, nessuna richiesta finanziaria di sostegno a pioggia ma un provvedimento che consentisse di rimettere in moto un circuito virtuoso sul territorio. Il Comitato 4.0 si sofferma sugli effetti positivi della norma.

    “La misura serve ai club perché riapre le possibilità di vedersi sponsorizzare, serve alle aziende perché traendo benefici fiscali possono mantenere la loro funzione sociale sul territorio, serve a mantenere l’occupazione, garantisce l’indotto e i consumi. Individua una funzione moderna dello Stato perché in un periodo di crisi finanzia la ripresa con interventi sul fisco, esce da una ‘cultura di cassa’ e si proietta sul futuro sapendo di mantenere aziende che, superata la crisi, torneranno a versare tutto quello dovuto” dichiarano i presidenti del Comitato 4.0.

    Il provvedimento arriva in un momento cruciale per lo sport. Il coronavirus ha infatti colpito uno dei punti nevralgici del finanziamento dei club, le sponsorizzazioni, con una crisi che si è aggravata a causa della chiusura dei palazzetti e degli stadi al pubblico. “Le discipline sportive raggruppate nel Comitato 4.0 sono tutte nell’area della faglia tra professionismo e dilettantismo – proseguono i presidenti – la nostra è una condizione complicata, che si è accentuata in questo periodo. Abbiamo bisogno di soluzioni di sistema, per questo abbiamo lavorato insieme e senza sosta perché la misura del credito di imposta fosse approvata. Anche di fronte alle negatività, che abbiamo registrato nel precedente provvedimento, siamo andati avanti”.

    Il lavoro sul credito di imposta è stato condotto accentuando, in particolare, le interlocuzioni istituzionali e di Governo. “Dobbiamo fare diversi ringraziamenti. Al ministro Spadafora che ci ha accompagnati nel percorso e ai gruppi parlamentari che ci hanno sostenuto. Nessuno se la prenda a male, se si sottolinea il particolare impegno del ministro Gualtieri, che ci ha ascoltati, ha compreso il nostro disegno, ha difeso il recinto dello stanziamento a 90 milioni di euro. Così come dobbiamo ringraziare la Ragioneria di Stato e i dirigenti del Ministero dell’Economia. Ringraziamo anche PwC TLS che ci ha accompagnati nell’elaborazione di una proposta solida dal punto di vista fiscale e tributario”.
    Quella sul credito di imposta è stata una battaglia condotta non senza difficoltà. “Qualcuno ci ha guardato con scetticismo e qualcun altro con un pizzico di invidia, le leghe si permettevano di chiedere ed addirittura si sedevano più volte al tavolo del governo. Abbiamo vinto – affermano i presidenti – perché siamo stati forse l’unico soggetto che ha ragionato in una logica di sistema e su un progetto strategicamente innovativo ed avanzato”.

    Il Comitato 4.0 andrà avanti nel suo lavoro. “Noi del Comitato 4.0 siamo molto orgogliosi di quanto fatto e ancor più di quello che faremo. Non smobilitiamo, anzi rilanciamo sui temi post Covid-19 e cioè la riapertura al pubblico dei palazzetti e degli stadi, i protocolli sanitari, lo sviluppo dei settori giovanili, l’apprendistato e tanti temi che ci accomunano. Il nostro Comitato 4.0 è aperto ed inclusivo per chi ragiona di interessi generali dello sport” concludono. LEGGI TUTTO

  • in

    Mercato: Le news di ieri e di oggi da Francia, Polonia, Turchia, Brasile, Slovenia, Romania e Portogallo

    MODENA – Le news di volley mercato estero di ieri e di oggi.

    TABELLA MERCATO ESTERO MASCHILE – TABELLA MERCATO ESTERO FEMMINILE

    FRANCIA – Mancava ancora un centrale nella rosa del Poitiers e alla vigilia di Ferragosto il team dello schiacciatore Raffaelli ha piazzato il colpo a sorpresa ingaggiando il centrale della nazionale slovena vicecampione d’Europa Alen Pajenk. Arriva dal Cerrad Czarni Radom ed in Italia ha giocato per Verona e per la Lube.Cambio nel reparto centrali al Béziers. Per motivi personali non resta la statunitense Alison Bastianelli; al suo posto arriva la connazionale Kazmiere Brown che nella scorsa stagione ha vestito la maglia del Khimik Yuzhny. La giocatrice avrebbe dovuto giocare per l’Azerrail Baku, ma la formazione azera, come abbiamo già riportato, ha rinunciato alla Challenge Cup pochi giorni fa ed ha liberato tutte le straniere.

    POLONIA – Dopo la rescissione del contratto con Franciskovic lo Skra Belchatow ha annunciato quest’oggi il nuovo secondo palleggiatore: dal Black Volley Beskydy, formazione della Rep. Ceca, arriva il serbo (ex-Perugia) Mihajlo Mitic.

    Mihajlo Mitic in palleggio
    Lo schiacciatore russo Vyachevslav Tarasov, che la scorsa stagione era in Francia al Sète, è stato ingaggiato dal BBTS Bielsko-Biala (1.Liga).
    TURCHIA – Il Sorgun Bld. cambia uno straniero: via il brasiliano Rodrigo Honorio Da Silva “Leandro” (problemi fisici?), al suo posto arriva dallo Shakhtar Soligorsk lo schiacciatore serbo classe ’97 Danilo Pavlovic (nella lista della Serbia per la VNL 2019).

    Danilo Pavlovic
    A completare la rosa dell’Afyon ci sono anche, confermati, lo schiacciatore/opposto classe ’99 Resul Gun e lo schiacciatore/libero classe 2001 Yilmaz Takmak.In 1.Lig il Cizre Bld. ha ingaggiato lo schiacciatore della nazionale venezuelana (ex-Lagonegro nel 2018-’19) Jhonlenn Barreto.Passando al femminile il Nilufer Bursa ha promosso in prima squadra l’opposta classe 2003 Deniz Emrelli.BRASILE – Il Funvic Taubaté ha presentato la rosa di 15 giocatori per la prossima stagione (7 conferme e 8 nuovi arrivi). Rispetto ai 13 nomi che avevamo già indicato nelle scorse settimane ci sono anche, confermati, l’esperto centrale (ex-Trento) Riad Ribeiro ed il terzo palleggiatore Fabiano Jeronymo Souza.Nella rosa del Minas femminile ci saranno anche le giovani centrali Júlia Kudiess, di 17 anni, e Luiza Vicente, di 16 anni. Secondo l’anticipazione di Bruno Voloch il team di coach Nicola Negro ha ingaggiato anche la giovane schiacciatrice/opposta Camila Mesquita, messasi in luce nel Valinhos nelle ultime 2 stagioni.
    SLOVENIA – Il Gen-I Nova Gorica ha ingaggiato la palleggiatrice croata con trascorsi italiani Ana Grbac. Aveva chiuso la scorsa stagione al Maccabi AOV Ashod.
    ROMANIA – Il CSM Galati ha annunciato i palleggiatori per la prossima stagione: l’esperto nazionale moldavo Marin Lescov (già con trascorsi nel campionato rumeno ma proveniente dall’Hapoel Mate-Asher) e lo statunitense Michael Keegan, che nel 2019 ha concluso il suo cammino con Indiana University – Purdue University Fort Wayne. I due si giocheranno il posto da titolare.
    PORTOGALLO – Il Benfica ha salutato il palleggiatore Manuel Rodrigues, il libero Joao Simoes e l’opposto Kelton Tavares. Promossi in prima squadra i diciassettenni Francisco Leitão (palleggiatore), Eduardo Brito (centrale) e Nuno Marques (schiacciatore). LEGGI TUTTO

  • in

    Comitato 4.0: 90 milioni per lo sport

    Comitato 4.0: “Soddisfazione, dal governo 90 milioni per lo sport”Introdotto dal decreto agosto un bonus fiscale del 50% per chi sponsorizza squadre e atleti
    Un bonus fiscale del 50% per chi sponsorizza squadre e atleti. È la misura introdotta dal decreto agosto che prevede un credito di imposta sulle sponsorizzazioni, con un plafond di 90 milioni di euro. Il provvedimento accoglie le richieste del Comitato 4.0, costituito da Pietro Basciano, presidente Lega Nazionale Pallacanestro, Mauro Fabris, presidente Lega Pallavolo Serie A Femminile, Umberto Gandini, presidente Lega Basket Serie A, Francesco Ghirelli, presidente Lega Pro, Fabio Pagliara, segretario generale Fidal Runcard, Massimo Protani, presidente Lega Basket Femminile, Massimo Righi, presidente Lega Pallavolo Serie A.
    Il Comitato 4.0 ha avanzato un progetto di sistema per lo sport italiano, un progetto strutturale, nessuna richiesta finanziaria di sostegno a pioggia ma un provvedimento che consentisse di rimettere in moto un circuito virtuoso sul territorio. Il Comitato 4.0 si sofferma sugli effetti positivi della norma. “La misura serve ai club perché riapre le possibilità di vedersi sponsorizzare, serve alle aziende perché traendo benefici fiscali possono mantenere la loro funzione sociale sul territorio, serve a mantenere l’occupazione, garantisce l’indotto e i consumi. Individua una funzione moderna dello Stato perché in un periodo di crisi finanzia la ripresa con interventi sul fisco, esce da una ‘cultura di cassa’ e si proietta sul futuro sapendo di mantenere aziende che, superata la crisi, torneranno a versare tutto quello dovuto” dichiarano i presidenti del Comitato 4.0.
    Il provvedimento arriva in un momento cruciale per lo sport. Il coronavirus ha infatti colpito uno dei punti nevralgici del finanziamento dei club, le sponsorizzazioni, con una crisi che si è aggravata a causa della chiusura dei palazzetti e degli stadi al pubblico. “Le discipline sportive raggruppate nel Comitato 4.0 sono tutte nell’area della faglia tra professionismo e dilettantismo – proseguono i presidenti – la nostra è una condizione complicata, che si è accentuata in questo periodo. Abbiamo bisogno di soluzioni di sistema, per questo abbiamo lavorato insieme e senza sosta perché la misura del credito di imposta fosse approvata. Anche di fronte alle negatività, che abbiamo registrato nel precedente provvedimento, siamo andati avanti”.
    Il lavoro sul credito di imposta è stato condotto accentuando, in particolare, le interlocuzioni istituzionali e di Governo. “Dobbiamo fare diversi ringraziamenti. Al ministro Spadafora che ci ha accompagnati nel percorso e ai gruppi parlamentari che ci hanno sostenuto. Nessuno se la prenda a male, se si sottolinea il particolare impegno del ministro Gualtieri, che ci ha ascoltati, ha compreso il nostro disegno, ha difeso il recinto dello stanziamento a 90 milioni di euro. Così come dobbiamo ringraziare la Ragioneria di Stato e i dirigenti del Ministero dell’Economia. Ringraziamo anche PwC TLS che ci ha accompagnati nell’elaborazione di una proposta solida dal punto di vista fiscale e tributario”.
    Quella sul credito di imposta è stata una battaglia condotta non senza difficoltà. “Qualcuno ci ha guardato con scetticismo e qualcun altro con un pizzico di invidia, le leghe si permettevano di chiedere ed addirittura si sedevano più volte al tavolo del governo. Abbiamo vinto – affermano i presidenti – perché siamo stati forse l’unico soggetto che ha ragionato in una logica di sistema e su un progetto strategicamente innovativo ed avanzato”.
    Il Comitato 4.0 andrà avanti nel suo lavoro. “Noi del Comitato 4.0 siamo molto orgogliosi di quanto fatto e ancor più di quello che faremo. Non smobilitiamo, anzi rilanciamo sui temi post Covid-19 e cioè la riapertura al pubblico dei palazzetti e degli stadi, i protocolli sanitari, lo sviluppo dei settori giovanili, l’apprendistato e tanti temi che ci accomunano. Il nostro Comitato 4.0 è aperto ed inclusivo per chi ragiona di interessi generali dello sport” concludono. LEGGI TUTTO

  • in

    Pallavolo Sabaudia: il vice allenatore sarà il giovane Loris Palermo

    Foto Ufficio Stampa Pallavolo Sabaudia

    Di Redazione
    A conclusione di un mercato ricco di sorprese il Sabaudia ufficializza il nome del vice-allenatore per la stagione 2020/2021, ad aiutare infatti Sandro Passaro nella guida della squadra pontina è stato chiamato il tecnico molisano Loris Palermo. Ancora una volta la società laziale dimostra la sua volontà di investire nei giovani, infatti il vice-allenatore, classe 1993, è tra i più giovani tecnici di serie A3.
    Loris ha iniziato la sua carriera come scoutman per l’Effesport Isernia in serie B1 e B2 femminile, alla stagione 2017-2018 risale l’incontro con Sandro Passaro in serie A2 con la Sigma Aversa. Ultimo in ordine di tempo è l’impegno con il Civita-Castellana, nell’annata 2018/2019, in serie B, sempre nel ruolo di scoutman.
    A proposito del suo ingresso nella squadra pontina Loris ha dichiarato: ”Sono contento di far parte del progetto Sabaudia. Per me è una bella occasione per crescere professionalmente. Quest’anno ci sono le basi per giocare un buon campionato, siamo un gruppo giovane che può solo che migliorare con il lavoro quotidiano. La presenza di Sandro Passaro è stata un’ulteriore motivazione per venire a Sabaudia. Ho già lavorato con lui in serie A2 con la Sigma Aversa e nutro una grande stima nei suoi confronti.”
    In merito all’ingaggio di Loris Palermo ha voluto dire la sua anche Mister Passaro, che ha commentato: ”Sono felice e fortunato di ritrovare un grande professionista come Loris. Sono diversi anni che ci conosciamo e abbiamo in comune l’esperienza con l’Aversa. Sono sicuro che saprà essere un valore aggiunto per la nostra squadra.”
    (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO