in

Martignacco: Nwanebu rimane negli States, presa Barbara Dapic

Di

Cambio di rotta in casa Martignacco.

Una doccia fredda per l’Itas Città Fiera che ha dovuto assistere alla “conversione” del suo pezzo da 90 che aveva già firmato per la società di Bernardino Ceccarelli, l’opposta Ebony Nwanebu.

L’americana, come riporta oggi il Messaggero Veneto, ha infatti deciso di restare una stagione negli States. È subito corsa ai ripari la società udinese che in settimana è riuscita a chiudere con la croata Barbara Dapic.

La nuova opposta croata è alta 193 centimetri e ha compiuto 25 anni lo scorso marzo. Ha giocato nella prima Bundesliga tedesca nello Schwarz Weiss Erfurt. Nella stagione 2018/2019, invece, aveva giocato in A1 a Chieri. Originaria di Spalato, vanta importanti esperienze nelle nazionali giovanili croate e una militanza di diverse stagioni nel campionato statunitense Ncaa con l’University of Arkansas.

Nwanebu era attesa in Italia attorno al 12 luglio e pochi giorni dopo avrebbe ricominciato gli allenamenti insieme alle compagne. In settimana ha invece comunicato questo cambio di decisione, ufficialmente dovuto a sopraggiunti problemi fisici.

Il numero uno della Libertas Martignacco è ancora perplesso per questo cambio di programma ma non ha perso tempo e in fretta e furia ha cercato una soluzione nel più breve tempo possibile. .

L’inizio degli allenamenti, che era previsto per il 15, è slittato a lunedì 20 luglio.


Fonte: http://www.volleynews.it/feed/

Il Vasas Obuda ha scelto la sua alzatrice: sarà la portoricana Nogueras

MotoGp Dovizioso, il chirurgo: “Jerez obiettivo concreto”