in

Formula E, ePrix di Jakarta in cerca di una nuova pista

A Sanya non potrà correre causa coronavirus. A Jakarta, la Formula E, dovrà rivedere i piani. Non per il virus quanto per la mancata autorizzazione alla realizzazione del circuito all’interno dell’area che ospita la torre Monas, monumento nazionale e simbolo della conquista dell’indipendenza, ultimato nel 1975 dopo 14 anni di lavori.

Lo stop è arrivato dal Segretario di Stato a capo del Comitato direttivo per lo sviluppo dell’area di Medan Merdeka, Merdeka Square che avrebbe dovuto rappresentare il fulcro della tracciatura per l’ePrix di Jakarta, confermato in calendario il 6 giugno prossimo.

Merdeka Square off-limits

La tutela del monumento nazionale e dell’area intorno, tra cui i rischi di danneggiamento del fondo, collegati ai lavori di posa dell’asfalto, ha prevalso sul piano iniziale.

Progretti sui quali il Segretario di Stato Pratikno ha chiarito: l’autorizzazione concessa era relativa alla realizzazione del circuito all’esterno dell’area del Monas e non al suo interno, riporta l’edizione indonesiana della CNN.

Il prossimo passo sarà quello di procedere con l’individuazione di una soluzione alternativa per la tracciatura, opzioni già vagliate dalla Formula E in fase di selezione di Jakarta quale sede dell’ePrix.


Fonte: http://www.tuttosport.com/rss/motori


Tagcloud:

Auto tamponata da Zidane, alla fine scattano un selfie

ePrix del Messico, come vederlo TV