in

Nba, LeBron James trascina i Lakers contro Doncic. Melli vince con i Pelicans

TORINO – Ben dieci le partite nella notte NBA, con due italiani in campo e il duello tra LeBron James e Luka Doncic. Per quanto riguarda gli azzurri, Nicolò Melli torna a giocare e chiude con 7 punti in 13 minuti nel successo dei suoi New Orleans Pelicans sui New York Knicks per 123-111 (28 punti di Brandon Ingram). Solo due minuti in campo e zero punti, invece, per Marco Belinelli, nella sconfitta dei San Antonio Spurs per 134-121 contro i Memphis Grizzlies, nonostante un DeMar DeRozan da 36 punti. Nel big match della notte, i Los Angeles Lakers superano per 129-114 i Dallas Mavericks. Settima vittoria consecutiva per i gialloviola, privi di Anthony Davis, ma con un LeBron James da 35 punti e 16 rimbalzi, mentre a Dallas non basta la doppia doppia di Luka Doncic da 25 punti e 10 rimbalzi. Ottava vittoria consecutiva per gli Utah Jazz, che superano in casa gli Charlotte Hornets per 109-92 grazie alla solita doppia doppia di Rudy Gobert da 15 punti e 13 rimbalzi.

Vittorie per Clippers e Milwaukee

Vincono anche i Los Angeles Clippers sui Golden State Warriors per 109-100 allo Staples Center. Kawhi Leonard mette a referto 36 punti e 9 rimbalzi. Tutto facile per i Milwaukee Bucks, che battono i Sacramento Kings 127-104 grazie a un Khris Middleton da 27 punti e 11 rimbalzi. Serata un po’ opaca per Giannis Antetokounmpo, che mette a referto ‘solo’ 13 punti e 10 rimbalzi. Cadono i Miami Heat, secondi ad Est, per mano di Brooklyn per 117-113. Spencer Dinwiddie trascina i Nets con 26 punti e 14 rimbalzi. A Miami non bastano i 33 di Jimmy Butler. Nelle altre partite, vittorie degli Indiana Pacers sui Chicago Bulls per 116-105 con un Myles Turner da 27 e 14 rimbalzi; dei Washigton Wizards sugli Atlanta Hawks per 111-101 con 29 punti di Jordan McRae. Infine successo dei Phoenix Suns per 98-94 sugli Orlando Magic con 24 punti del solito Devin Booker.


Fonte: http://www.tuttosport.com/rss/basket

Nba, ko gli Spurs di Belinelli. Melli vince con i suoi Pelicans, LeBron trascina i Lakers

Ostacolo Benoit Paire per Jannik Sinner