in

La Zanetti ritrova la vittoria con Fenoglio, per Cuneo è notte fonda

Foto Volley Bergamo

Di

La Zanetti Bergamo riparte: le rossoblù si regalano la vittoria che vale l’allungo sulla Bosca S.Bernardo Cuneo e riaccende l’entusiasmo del Pala Agnelli.

Il primo sestetto varato da Fenoglio vede Mirkovic in regia e opposta a Malwina Smarzek. Al centro Melandri e Olivotto, schiacciatrici di banda Loda e Mitchem, il libero è Imma Sirressi. Dall’altra parte della rete, Cuneo schiera la palleggiatrice Cambi, le centrali Zambelli e Candi, il libero Zannoni, l’opposto Van Hecke e le schiacciatrici Nizetich e Markovic.

E’ un match tra squadre affamate di punti, con la Zanetti spinta dal suo pubblico e dall’entusiasmo del nuovo coach sulla panchina rossoblù. E Bergamo risponde alle attese schiacciando subito sull’acceleratore e staccando con il +6 del 14-8. Cuneo cambia regista e inserisce Agrifoglio (17-12), ma Loda e Mitchem continuano la marcia (4 punti per entrambe, la prima con il 40%, la seconda con il 60% al pari di Olivotto con 3 punti), Smarzek mura e fa ace. Chiude Melandri, 25-20.

Si riprende e la rotta resta la stessa: è subito 5-0 per la Zanetti. Ma Cuneo non si arrende, aggancia e sorpassa (8-9). Smarzek riaggancia (10-10), ma Cuneo riprende di nuovo in mano il set con Van Hecke (7, 62%) e Zambelli. Sotto 13-17, arrivano il time out di Fenoglio e la ripartenza di Mitchem (5, 55%), ma Cuneo allunga di nuovo e con un doppio ace di Van Hecke è 17-23. Loda (4, 50%) spezza la corsa, Melandri annulla la prima palla set piemontese, ma chiude il set Markovic, 19-25.

Si riparte ed è un rincorrersi. La Zanetti tiene la testa avanti, ma Cuneo si tiene in scia. Il 18-15 di Mirkovic lancia lo sprint, ma la Bosca San Bernardo risale di nuovo ed è 21-21. Smarzek (7, 53% accende il finale di set: fa 22-21, 23-22, e 24-23 e poi va a chiudere 25-23.

L’ace di Sara Loda per il 4-1 iniziale indirizza il quarto parziale sulla strada di Bergamo. Ma Cuneo si rialza di nuovo, E’ Mitchem a tenere aventi la Zanetti con la complicità di Olivotto: si va +3, 16-13. Loda firma il 19-14, Cuneo ha una nuova impennata ed è 19-17, ma Smarzek interrompe l’avanzata. Il -1 di Cuneo arriva con la nuova entrata Ungureanu, 20-19, ma la Zanetti non si spaventa e risponde. Dopo il muro di Mitchem per il 22-19, risponde Zambelli a cui replica di nuovo Mitchem. Il pubblico scalda il finale e il Pala Agnelli esplode al muro di Olivotto per il 25-21 che vale il 3-1.

Sara Loda: .

Andrea Pistola: ““.

Zanetti Bergamo-Bosca San Bernardo Cuneo 3-1 (25-20, 19-25, 25-23, 25-21)
Zanetti Bergamo: Smarzek 18, Imperiali, Olivotto 9, Van Ryk, Sirressi (L), Prandi n.e.,  Samara n.e., Melandri 9, Mirkovic 6, Civitico n.e., Loda 11, Mitchem 19. Allenatore: Fenoglio.
Bosca San Bernardo Cuneo: Cambi 4, Nizetich 7, Markovic 12, Frigo, Candi 8, Agrifoglio 1, Van Hecke 18, Baldi, Rigdon n.e., Zannoni (L), Zambelli 9, Ungureanu 1. All. Pistola.
Arbitri: Dominga Lot e Maurizio Canessa
Note: Durata set: 25’, 24’, 25’, 30’, Spettatori: 999, Incasso: € 8.190. Battute Vincenti: Bergamo 3, Cuneo 7. Battute Sbagliate: Bergamo 16, Cuneo 10. Muri: Bergamo 14, Cuneo 9. Errori: Bergamo 29, Cuneo 23


Fonte: http://www.volleynews.it/feed/

Serie A2 maschile: i risultati della 7° giornata

Tris di vittorie per la Lardini Filottrano: nello scontro diretto Caserta si inchina