Strade Bianche, trionfo Alaphilippe. 2° Fuglsang

Il francese Julian Alaphilippe vince la 13^edizione delle Strade Bianche di ciclismo. Il corridore della Quick-Step ha bruciato in volata il danese del Team Astana, Jakub Fuglsang, arrivando a braccia alzate nella splendida cornice di piazza del Campo. Terzo il belga Wout van Aert (Team Jumbo-Visma). Un altro grande nome ad arricchire l’albo d’oro di una corsa che sta acquistando sempre più visibilità nel World Tour, anche per via degli spettacolari sterrati affrontati dai corridori sulle coline intorno a Siena: Alaphilippe succede a Tiesj Benoot, vincitore nel 2018, e a campioni del calibro di Fabian Cancellara (tre vittorie), Philippe Gilbert, Zdenek Stybar e Michal Kwiatkowski. Solo un acuto italiano, nel 2013 con Moreno Moser. Le speranze italiane erano affidate a Gianni Moscon e Vincenzo Nibali. Niente da fare, con lo Squalo che ha chiuso a oltre 8 minuti di distacco dal leader. Indietro anche il campione dell’ultimo Tour de France, Geraint Thomas: il gallese, alla sua prima partecipazione alle Strade Bianche, è giunto sul traguardo con quasi 3′ di ritardo da Alaphilippe.

Strade Bianche donne: trionfo van Vleuten

La gara femminile è stata vinta dall’olandese Annemiek van Vleuten (Mitchelton-Scott), che ha concluso una fuga in solitaria. Seconda Annika Langvad (Boels Dolmans Cycling Team), terza Katarzyna Niewiadoma (Canyon-SRAM Racing).


Fonte: https://sport.sky.it/

Potrebbero interessarti

Lascia una risposta