NBA, i Warriors vincono contro Boston. Facile successo per Spurs e Belinelli

BOSTON (USA) – La sfida più affascinante della notte NBA è sicuramente quella tra i Golden State Warriors e i Boston Celtics, a cui non basta Kyrie Irving per fermare i campioni in carica. Marco Belinelli e i San Antonio Spurs vincono in trasferta sul campo dei New Orleans Pelicans. Denver schiaccia Philadelphia grazie a Nikola Jokic e alla sua tripla doppia.

BELI E SPURS – Non tanti canestri per Marco Belinelli, ma l’azzurro è comunque protagonista con i San Antonio Spurs, che dominano sul campo dei Pelicans. LaMarcus Aldridge sfrutta l’assenza di Anthony Davis, trova tanto spazio nell’area di New Orleans e chiude con 28 punti. Otto quelli messi a referto da Belinelli, ma l’assist per Pau Gasol è una delle perle della notte NBA. 126-114 per la squadra di Gregg Popovich.

CELTICS-WARRIORS – Kyrie Irving è sempre più leader dei Boston Celtics, ma ai biancoverdi non basta la prestazione da 32 punti e i 10 rimbalzi per fermare i Golden State Warriors. I 33 punti di Kevin Durant e i 24 di Steph Curry portano i campioni NBA alla vittoria al TD Garden: la partita finisce 115-111.

TRIPLA DOPPIA – , che firma un’altra tripla doppia: 32 punti, 18 rimbalzi, 10 assist per il serbo. A far ancora più impressione, però, è la padronanza con cui gioca sul parquet. I Philadelphia 76ers, senza Joel Embiid, devono arrendersi dopo aver inseguito tutta la partita: finisce 126-110.

LE ALTRE – Chiudono il programma della notte NBA le sfide Portland-Atlanta e Memphis-Indiana: nonostante l’assenza di Damian Lillard, i Trail Blazers trovano il successo, grazie anche alla tripla doppia di C.J. McCollum (28 punti, 10 rimbalzi, 10 assist). Non una facile vittoria per i Grizzlies: i Pacers, privi da qui fino al termine della stagioni di Victor Oladipo, non riescono nella rimonta finale. Al FedEx Forum termina 106-103. 


Fonte: http://www.tuttosport.com/

Potrebbero interessarti

I commenti sono chiusi.