NBA, 11 di fila per i Golden State Warriors. Altro ko senza Danilo Gallinari per i Clippers

LOS ANGELES (USA) – Ai Clippers serve Danilo Gallinari, senza l’azzurro la squadra di coach Rivers fatica a trovare la vittoria. Al contrario, i Golden State Warriors non sembrano più volersi fermare. Contro gli Indiana Pacers arriva il successo consecutivo numero undici. Boston vince contro Brooklyn, Denver in rimonta sui Memphis Grizzlies.

NO STOP – Al momento non sembra possibile fermare la corsa dei Golden State Warriors. Gli Indiana Pacers sono fuori dai giochi già alla fine del primo quarto: 40-22. I 26 punti di Steph Curry e i 22 di DeMarcus Cousins tengono a debita distanza gli avversari, travolti in casa 132-130. È l’undicesimo successo consecutivo per la squadra di Steve Kerr. 

CHE RIMONTA  Nikola Jokic guida i Denver Nuggets alla più grande rimonta nella storia della franchigia: sul parquet dei Memphis Grizzlies vincono dopo aver recuperato 25 punti. , come al solito, e mette il canestro del sorpasso a 30 secondi dalla sirena. Un ultimo periodo da dimenticare per i padroni di casa, che subiscono il 15-35. Kyle Anderson ha in mano la palla per la vittoria, fa canestro, ma gli arbitri annullano perché pesta la linea di fondo col piede. Vincono i Nuggets 95-92.

LE ALTRE Ai Los Angeles Clippers manca Danilo Gallinari. L’azzurro è ancora assente per i problemi fisici e la squadra di coach Rivers non ingrana più: allo Staples Center arriva una brutta sconfitta casalinga contro gli Atlanta Hawks, 123-118. Boston rialza la testa dopo la sconfitta contro i Golden State Warriors. Anche senza Kyrie Irving, i Celtics trovano il modo di interrompere la striscia di vittorie consecutive dei Brooklyn Nets. 21 punti per Marcus Smart Jaylen Brown e allungo nel quarto periodo: finisce 112-104. Vince anche Charlotte contro i New York Knicks, allo Spectrum Center termina 101-92. 


Fonte: http://www.tuttosport.com/

Potrebbero interessarti

I commenti sono chiusi.