in

LIVE Berrettini-Edmund, diretta e risultato in tempo reale Atp Pechino 2018: inizio ore 08.30

Berrettini

Matteo Berrettini – Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

DIRETTA BERRETTINI-EDMUND ATP PECHINO. CLICCA QUI PER AGGIORNARE IL LIVE

(Q) MATTEO BERRETTINI – (5) KYLE EDMUND, secondo incontro sul Lotus Court non prima delle 08.30 italiane (dopo Ka.Pliskova-Sasnovich)
Secondo turno Atp 500 Pechino 2018 (cemento)

Berrettini affronta Edmund per l’accesso ai quarti dell’Atp Pechino

L’azzurro, partito dalle qualificazioni e vincente nel primo turno contro l’argentino Leonardo Mayer, affronterà nel secondo incontro del 500 cinese il britannico Kyle Edmund, testa di serie n°5 (che ha avuto la meglio sul tedesco Peter Gojowczyk), contro il quale ha perso l’unico precedente a livello Challenger ma nel circuito maggiore si incontreranno per la prima volta.

Il tennista di Roma ha iniziato il 2018 arrivando al secondo turno a Doha, mentre all’Australian Open entra in tabellone come lucky loser ma perde all’esordio. A febbraio disputata due Challenger, raggiungendo la semifinale a Cherbourg e vincendo a Bergamo (contro il connazionale Stefano Napolitano). A marzo entra di nuovo come LL ad Indian Wells, ma anche qui perde al primo turno; disputa quindi il Challenger di Irving, perdendo solamente in finale contro il kazako Mikhail Kukushkin.

Durante la stagione sul rosso colleziona un primo turno a Marrakech e ad Istanbul, un secondo turno a Budapest e al Masters 1000 di Roma, mentre al Roland Garros vince i suoi primi incontri in uno Slam, raggiungendo il terzo turno. Sui campi in erba partecipa ad Halle ancora come lucky loser ma viene sconfitto all’esordio dal connazionale Andreas Seppi, come gli accade anche ad Eastbourne, mentre a Wimbledon riesce a vincere un altro incontro a livello Slam prima di venire sconfitto al secondo turno.

Decide di tornare a giocare sulla terra battuta e partecipa al torneo di Bastad, vincendo anche qui un solo incontro, mentre a Gstaad è arrivato il primo titolo nel circuito maggiore, sconfiggendo nell’atto finale lo spagnolo Roberto Bautista Agut. Dopo la vittoria in svizzera si presenta a Kitzbühel e anche qui ottiene un buon risultato, raggiungendo i quarti di finale. Dopo una pausa torna a giocare sul “veloce”, raggiungendo il terzo turno a Winston-Salem, il primo turno allo US Open e il secondo a San Pietroburgo.

Il nativo di Johannesburg, invece, ha iniziato l’anno a Brisbane, dove arriva ai quarti di finale, mentre nello Slam australiano conquista la prima semifinale Slam e viene sconfitto dal croato Marin Cilic. Torna poi a giocare solo a marzo e colleziona due primi turni nei Masters 1000 di Indian Wells e Miami. Con l’inizio della stagione sulla terra battuta, arriva in finale a Marrakech ma viene sconfitto dallo spagnolo Pablo Andujar, poi viene sconfitto al primo turno nel 1000 di Montecarlo ed arriva ai quarti nel 250 di Estoril. Quarti di finale raggiunti anche nel Masters 1000 di Madrid, mentre sia agli Internazionali d’Italia che all’Open di Francia raggiunge il terzo turno.

Sul verde colleziona un secondo turno al Queen’s, i quarti di finale ad Eastbourne ed il terzo turno nei Championships (dove viene sconfitto dal futuro campione, il serbo Novak Djokovic). Al rientro sui campi in cemento raggiunge il secondo turno a Washington, esce sconfitto all’esordio nel 1000 di Toronto e a Cincinnati raggiunge nuovamente il secondo turno; a Winston-Salem si ferma nei quarti mentre nello Slam statunitense subisce una battuta d’arresto nel primo turno.

Berrettini – Edmund, i precedenti
Confronto inedito

Berrettini – Edmund, dove seguire il match
L’incontro sarà visibile in diretta esclusiva su Supertennis, canale 64 del digitale terrestre e 224 del bouquet di Sky. Inoltre ci sarà la possibilità di seguirlo in diretta streaming sulla pagina Facebook di Supertennis.

Fonte: http://news.superscommesse.it/


Tagcloud:

NBA – Kevin Durant cerca di sterilizzare le voci sulla free agency 2019

La lezione della Supercoppa, le finestre FIBA e il motto “Chi vince ha sempre ragione”